Queste sono le informazioni presenti nella bolletta sintetica dell'elettricità

Dettaglio consumi degli ultimi 12 mesi

Indica in dettaglio l’andamento dei consumi nel corso degli ultimi 12 mesi, e consente al cliente di monitorare e valutare i propri consumi.
Se l’utenza è dotata di un contatore elettronico teleletto, i dati devono essere suddivisi per fasce orarie.
Questa sezione deve essere inserita nella bolletta almeno una volta all’anno.

Data di attivazione della fornitura

Data da cui decorre la fornitura alle condizioni previste dal contratto. Generalmente non corrisponde alla data di firma del contratto, ma a quella di primo avvio della fornitura. Può riferirsi anche alla data da cui decorre un subentro o la voltura.
E' presente nella prima bolletta ricevuta dal proprio venditore o in quella in cui sono applicate le nuove condizioni contrattuali.

Tensione di alimentazione

I clienti che hanno diritto alle condizioni di fornitura di maggiore tutela sono allacciati alla rete in Bassa Tensione ed hanno una tensione nominale di alimentazione di 220 Volt (monofase) o 380 Volt (trifase). Nella maggior parte dei casi le forniture domestiche sono a 220 Volt.

Mix energetico

Fornisce informazioni, in forma di tabelle, su come sono prodotte, rispettivamente, l’energia elettrica rivenduta ai clienti serviti in regime di tutela e l’energia elettrica complessivamente venduta in Italia (mix medio nazionale). Ogni tabella indica la quota percentuale di energia elettrica prodotta dalle diverse fonti, classificate in fonti rinnovabili, carbone, gas naturale, prodotto petroliferi, nucleare, altre fonti. Questa sezione deve essere inserita nella bolletta con frequenza almeno quadrimestrale.

Informazioni su aggiornamenti di prezzi e tariffe

Se sono stati stabiliti aggiornamenti di prezzi o tariffe, la bolletta indica per esteso le delibere dell’Autorità che hanno stabilito i nuovi prezzi e la data in cui iniziano a essere applicati.